Alla casa protetta di Busseto e nelle CRA di Parma e provincia partita la vaccinazione anti-covid 19

1' di lettura 06/01/2021 - E’ partita martedì 5 gennaio dalla casa protetta “Pallavicino” di Busseto, la campagna di vaccinazione anti-covid 19 nei centri residenziali anziani (CRA) di Parma e provincia. Dopo la somministrazione del vaccino al personale sanitario delle due Aziende sanitarie, iniziata il 27 dicembre, è partita la vaccinazione anche di operatori ed ospiti delle strutture residenziali anziani.

Alla casa protetta di Busseto il 5 gennaio sono stati 116 i vaccinati mentre domani 6 gennaio saranno 80 le persone che verranno vaccinate a Villa Serena a Montechiarugolo. “La campagna di vaccinazione in questa fase ha come primo obiettivo immunizzare al covid-19 tutti coloro che lavorano nella sanità ospedaliera e territoriale sia pubblica che privata, insieme alle persone più fragili come gli anziani ospiti di strutture residenziali”, ricorda il commissario straordinario dell’Azienda Usl di Parma, Anna Maria Petrini.

“Sono 56 i centri residenziali anziani che operano tra città e provincia, per un totale di circa 4.200 persone da vaccinare di cui oltre 2.800 sono ospiti – chiarisce Petrini – Verranno vaccinati dalle nostre équipe infermieristiche mobili che accedono di volta in volta in ogni singola struttura, in collaborazione con i medici di ciascuna e d’intesa con i rispettivi gestori”.

La vaccinazione nelle CRA provinciali proseguirà ogni giorno con la previsione di terminare la somministrazione della prima dose per tutti entro il 25 gennaio e la seconda intorno alla metà di febbraio.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-01-2021 alle 09:27 sul giornale del 07 gennaio 2021 - 206 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bIeI